Collana di storia poschiavina

libro i frutti della terraI frutti della terra: l’agricoltura poschiavina fra tradizione e innovazione

A cura di Daniele Papacella

La civiltà contadina è ormai tramontata. Nel Ventesimo secolo il tessuto economico della valle è cambiato radicalmente: all’inizio era l’agricoltura a garantire la sussistenza, oggi sono in primo luogo i servizi e l’artigianato a creare la ricchezza del territorio. Cosa è successo e cosa vive ancora di questa tradizione secolare? La pubblicazione ripercorre gli sviluppi recenti dell’agricoltura locale con le sue profonde trasformazioni e parla con chi ha ancora un rapporto diretto con la natura e con i frutti della terra.

 Poschiavo 2015, ISBN 978-3-9522582-9-3

 

libro SAnna

L'oratorio di S. Anna e l'ossario di Poschiavo

A cura di Gian Casper Bott

L’oratorio S. Anna, una delle più pregevoli costruzioni barocche nei Grigioni, si trova nel centro del Borgo di Poschiavo, in immediata vicinanza della collegiata di S. Vittore Mauro. Fu edificato nel 1732 su piani di uno sconosciuto architetto lombardo. L’elegante loggia con il famoso ossario potrebbe risalire al Rinascimento e fu modificata nel 1746. L’interno dell’oratorio segue una tipologia unica nei Grigioni ed è caratterizzato da un suggestivo susseguirsi di tre spazi volti a cupola, in una ritmica cadenza di altezze progressivamente diminuite.

Coira 2010, ISBN: 978-3-9522582-7-9
 

libro Bernina

Gli operai del Bernina
Storia sociale di un cantiere ferrovario

A cura di Andrea Tognina

La storia delle migliaia di operai che costruirono la ferrovia del Bernina, iscrivendo nel paesaggio quello che gli ingegneri avevano immaginato.
Contiene il DVD del film "Strapatschs al Bernina – Fatiche al Bernina – Knochenarbeit am Bernina" di Ruedi Bruderer (Televisiun Rumantscha), dedicato al lavoro invernale dei ferrovieri.

Coira 2010, ISBN: 978-3-85637-393-1 • Esaurito

 

Il Borgo di Poschiavo
Un paese si reinventa: storia, società e architettura tra Ottocento e Novecento.

A cura di Daniele Papacella
Duecento anni di storia, duecento anni di vita di un paese, della sua gente, della sua politica e della sua attività edilizia. Dall'alluvione del 1834 il Borgo venne infatti completamente ricostruito. Il suo carattere contadino venne praticamente cancellato a favore del nuovo gusto tutto urbano. Nuove strade, nuove case e un disegno preciso - definito da personaggi come Tommaso Lardelli e Giovanni Sottovia - che volevano rispecchiare anche una nuova ideologia, il liberalismo.

Poschiavo 2009, ISBN: 978-3-9522582-5-5

 

1408: La Valle di Poschiavo sceglie il nord
Una scelta politica nel suo contesto storico • Eine politische Weichenstellung in ihrem historischen Kontext.

A cura di Arno Lanfranchi
Il giorno di San Michele del 1408 la comunità della Valle di Poschiavo aderisce alla Lega Caddea, l’unione dei comuni giurisdizionali che gravitava intorno al vescovo di Coira. Scegliendo il Nord retico, la Valle ha abbandonato il suo retroterra culturale lombardo. Il libro a più voci traccia la storia della comunità locale dell’epoca e indaga sulle ragioni del passaggio. Il libro è bilingue: italiano/tedesco. 

Poschiavo 2008, ISBN 978-3-9522582-4-8


Brusio e la Casa Besta

A cura di Andrea Tognina
La Casa Besta, la vecchia casa comunale di Brusio, è uno dei pezzi più pregiati del patrimonio storico e architettonico del piccolo comune grigione al confine con la Valtellina. Il volume, riccamente illustrato, si occupa della Comunità di Brusio e della residenza signorile appartenuta alle famiglie Marlianico, Besta e Trippi che hanno avuto un ruolo fondamentale nella storia della bassa Valle.
Il volume è edito dalla Casa Besta in collaborazione con la Società Storica.

Brusio 2007, ISBN 978-3-9522582-2-4 


San Vittore Mauro

La collegiata di Poschiavo attraverso i secoli
A cura di Daniele Papacella
Fra il 1497 e il 1503, la Chiesa prepositurale di Poschiavo è stata completamente ricostruita in stile tardogotico. Oggi solo il maestoso campanile ricorda la precedente veste romanica. In ulteriori tappe in Epoca barocca e poi a inizio Novecento, gli interni sono stati riattati seguendo le mode e il tempo. La pubblicazione offre uno spaccato di storia architettonica, politica e religiosa della Valle attraverso la lettura dell’edificio sacro.

Poschiavo 2003, ISBN 3-9522582-1-0 


«Qui niente di nuovo»
Lettere di don Giovanni Vassella (1861-1922) 

A cura di Arno Lanfranchi, Daniele Papacella, Cristina Vasella
La corrispondenza privata di un sacerdote con il fratello residente a Coira permette di scoprire la vita del Borgo a cavallo fra Ottocento e Novecento.

Poschiavo 2003, ISBN 3-9522582-0-2



 

La Val Poschiavo negli archivi valtellinesi. Regesti

A cura di Diego Zoia
Un compendio che permette di studiare i rapporti fra Valtellina e Val Poschiavo attraverso le fonti conservate negli archivi della vicina Italia.

Poschiavo 1997, ISSN 1423-1204

Intangible Search

intangiblesearch
Inventario online per diffondere la conoscenza del patrimonio culturale immateriale.

Archivio fotografico

Archivio fotografico Luigi Gisep
Circa 2'500 fotografie testimoniano quasi un secolo di storia della Valposchiavo a cavallo fra il 19esimo e il 20esimo secolo.

Casa Besta

Casa Besta
Il Centro di documentazione sulla storia della Val Poschiavo è ospitato in un locale al terzo piano della Casa Besta a Brusio.

SSVP

Società Storica Val Poschiavo
Contatto:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.